CALUSO “CASTELLAZZO” – LAGO DI CANDIA (VIA MAZZÈ – VISCHE) (TAPPA 2)

DESCRIZIONE

La tappa parte dal colle di Caluso su cui sorgeva l’antico castello oggi noto come “Castellazzo” e i cui imponenti resti ancora dominano il rilievo. Il sentiero attraversa pregevoli vigneti di Erbaluce dai quali si segnalano alcuni scorci panoramici entusiasmanti sul vicino Lago di Candia e sino alla Serra di Ivrea e al Castello di Masino. In Mazzè, grazie ad alcune piacevoli deviazioni dalla traccia principale, è possibile raggiungere il bellissimo Castello e alcuni interessanti siti archeologici; in Vische il Monastero del Sacro Cuore di Betania, una delle Porte Sante della Diocesi di Ivrea.

STRUTTURE RICETTIVE

Numerose strutture ricettive nei Comuni lungo il percorso: www.anfiteatromorenicoivrea.it

Informazioni tecniche

Stagione:
Tutto l'anno
Segnavia:
SPB1
Tipo di itinerario:
A piedi
Difficoltà:
T-Turistica
Partenza:
Caluso  - “Castellazzo” presso Via San Clemente
Distanza:
16.700m.
Dislivello +:
90D+
Tempo andata:
04h20
Città di Ivrea - info.ivrea@turismotorino.org - Partita IVA 00519320014